Fira Starthope
Home
AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE
«
Regione Abruzzo 
(REGFLASH) L'Aquila, 23 gen. - Il Presidente Marsilio è intervenuto nella riunione in videoconferenza convocata per affrontare le criticità legate al taglio delle quantità di vaccini (in particolare Pfizer). “Oggi siamo ostaggi delle Multinazionali e di industrie straniere che si dimostrano inaffidabili. Dobbiamo liberarci di questa servitù e investire sullo sviluppo del vaccino italiano. L’Abruzzo è pronto a fare la sua parte e a sostenere l’Istituto Spallanzani nello sviluppo di ReiThera. Come noto, la Regione Lazio (di cui lo Spallanzani è un’Azienda Ospedaliera) ha sostenuto la fase 1 della sperimentazione, e il Governo si è impegnato a farlo per le prossime fasi (come confermato oggi anche dopo il mio intervento). L’Abruzzo è pronto a fare la sua parte: sia economicamente che mettendo a disposizione laboratori, ricercatori, università, centri di ricerca, volontari per la sperimentazione. Per non parlare della presenza nel nostro territorio di una fiorente industria farmaceutica pronta a sostenere lo sforzo produttivo. Ho chiesto al Governo di mettere in campo un’azione simile a quella fatta per la produzione nazionale di mascherine e dpi. Credo che lo sforzo corale di tutte le Regioni può accelerare la fase dello sviluppo e comunque consentire di arrivare con maggiore sicurezza al traguardo non oltre il mese di giugno. La vaccinazione dovrà essere ricorrente, di anno in anno, e strutturare una risposta autosufficiente ci garantisce continuità nella protezione dei cittadini e nella sicurezza nazionale. Abbiamo già contattato nei giorni scorsi lo Spallanzani per capire in quali forme si può collaborare, e l’assessore alla Salute della Regione Lazio Alessio D’Amato mi ha ringraziato per il sostegno offerto. Nel frattempo, in attesa che la fornitura di vaccini si regolarizzi, ho dato disposizioni al referente regionale della campagna di vaccinazioni, dott. Brucchi, di adottare la necessaria prudenza, incrementando le scorte, così da garantire sempre la seconda dose per ogni persona vaccinata. Un metodo che, comunque, stiamo già osservando con successo, come rilevato anche dal Corriere della Sera, che pone oggi l’Abruzzo tra le Regioni ‘modello’ per la gestione della vaccinazione", ha dichiarato il Presidente Marsilio. (REGFLASH) US210122
(REGFLASH) Pescara, 23 gen. – “Il vaccino contro il Covid 19 è completamente gratuito e non ci sono incaricati della Regione o delle Asl che si recano nelle case degli abruzzesi a chiedere denaro come ticket per la somministrazione”. Lo puntualizza l’assessore alla Salute, Nicoletta Verì, dopo numerose segnalazioni giunte da diverse zone del territorio, in cui si riferisce di personaggi che si presenterebbero alle porte, soprattutto dei più anziani, chiedendo somme in denaro per assicurare la vaccinazione. “Si tratta di truffatori senza scrupoli – continua l’assessore – che approfittano dei più indifesi per lucrare su un momento di oggettiva debolezza di molti, fiaccati da mesi di convivenza con il coronavirus. L’invito, da parte mia, è quello di segnalare immediatamente questi episodi alle forze dell’ordine, così da scongiurarne il ripetersi”. (REGFLASH) FRAFLA 210123
Subito un tavolo di confronto per non perdere un solo giorno di tempo-(Reglash) 23 gen. – “Prendo atto con soddisfazione che ieri sera, al termine di una giornata di riunioni e confronti tra Mit e ASPI, quest’ultima ha comunicato che la terza corsia dell’A14 è stata indicata dal Ministero come una ‘priorità’ e come tale andrà inserita nelle opere di cui fare un piano di fattibilità propedeutico alla progettazione. Dopo decenni di silenzio e disinteresse, la terza corsia – ormai dai più considerata un sogno da visionari poco realistico – entra pienamente nell’agenda delle infrastrutture strategiche, come richiesto dall’Intesa per l’Adriatico centro-meridionale. Ora, però, bisogna subito passare all’azione per evitare che tutto resti nei cassetti o al più nei libri delle buone intenzioni. Chiederò al Ministro De Micheli di convocare subito un tavolo con le Regioni interessate e Aspi al Ministero, per attivare immediatamente un costruttivo confronto con il territorio e accelerare il più possibile l’avvio della progettazione e la conseguente realizzazione. Non bisogna dimenticare che l’inclusione della sezione Ancona-Bari nella Rete Core , come già approvata dal Parlamento europeo nell’ottobre 2015, obbliga Aspi, e il Governo italiano, a realizzare la terza corsia entro il 2030, come stabilito dal Regolamento CE 1315/2013. L’importante è che tale approvazione del Parlamento europeo venga inserita (ma dovrebbe essere una mera ratifica, a questo punto) nella revisione della rete Ten-t che deve essere conclusa entro il corrente anno dalla Commissione europea. Punto sul quale richiamo l’attenzione del Ministro, perché segua l’iter e ne garantisca la piena attuazione”. E’ quanto dichiara il Presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio, anche nella qualità di Coordinatore dell’Intesa per l’Adriatico centro-meridionale.(Regflash).U.S. 21/01/23
(REGFLASH) L'Aquila, 23 gen. "Sono vicino al dolore dell'amico Sabatino Aracu per la perdita della cara moglie Laura.  Giungano a lui e a tutti i familiari i miei sentimenti di affetto e di ordoglio. Sono vicino anche alla Federazione italiana sport rotellistici, di cui Laura era vice segretario generale, professionista apprezzata dalle doti umane non comuni. E' stata un riferimento fondamentale per il movimento, a cui ha dedicato l'intera vita lavorativa con passione, dedizione ed energia. Il suo enorme lascito non verrà disperso". Lo dice l'assessore regionale allo Sport, Guido Liris. (regflash) US 210123
(REGFLASH) Pescara, 22 gen. - Arriva anche in Abruzzo il progetto Your First Eures Job, gestito in Italia dalla rete Eurodesk Italy, da Anpal e dal Coordinamento nazionale Eures. Lunedì 25 e mercoledì 27 gennaio sono in programma dalle ore 15 alle ore 17 laboratori on line sulle varie possibilità di mobilità lavorativa all'interno dei Paesi Ue e in Norvegia e Islanda da parte dei giovani abruzzesi che abbiano intenzione di fare un'esperienza lavorativa fuori dai confini nazionali. In sostanza, il progetto Your First Eures Job vuole essere uno strumento di supporto ai giovani che desiderano svolgere un'esperienza lavorativa all'estero e assiste i datori di lavoro che ricercano figure professionali con diverso profilo nel mercato europeo. Ai laboratori del 25 e 27 gennaio parteciperà anche la Rete Eures Abruzzo con il consulente Jean Pierre Ndayambaje. (jp.ndayambaje@regione.abruzzo.it). Ogni laboratorio è formato da due sessioni online della durata di circa 2 ore ciascuna: la prima sessione è dedicata ad un’attività di conoscenza dei partecipanti e ad una prima analisi delle competenze possedute; la seconda sarà focalizzata sulla parte che riguarda i margini e la capacità di crescita del giovane in ambito lavorativo e sulla simulazione di registrazione alla piattaforma Your First Eures Job. Per partecipare ai laboratori bisogna essere residenti in Abruzzo, avere un'età dai 18 ai 35 anni e dare disponibilità a partecipare ad entrambi i laboratori. Le iscrizioni per partecipare ai laboratori on line si raccolgono a questo indirizzo: https://www.eurodesk.it/yfej-abruzzo, mentre maggiori informazioni sul progetto e sugli ambiti lavorativi interessati dall'intervento si possono reperire a questo indirizzo: https://www.eurodesk.it/yfej. (REGFLASH) IAV 210122
«««1234»»»
© 2011.
FINANZIARIA REGIONALE ABRUZZESE
Developer
info@fira.it
E-mail
via Ferrari, 155 - 65124 PESCARA
Tel. 085.4213832-3 - Fax 085.4213834