Fira Starthope
Home
AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE
«
Regione Abruzzo 
(Regflash) Pescara, 25 nov. Ricerca e innovazione, digitalizzazione, transizione ecologica sono i tre macro temi affrontati questo pomeriggio nel corso del tavolo partenariale organizzato dal Dipartimento della Presidenza nell’ambito del ciclo di incontri “Il Futuro è partecipato”. A confrontarsi con il presidente Marco Marsilio i rappresentanti delle Camere di commercio e le organizzazioni datoriali, chiamate a dialogare sulle linee di indirizzo della nuova programmazione 21-27.  “Non vogliamo – ha sottolineato Marsilio - che, come nel passato, le risorse restino inutilizzate perché indirizzate su tematiche non condivise e non rispondenti ai bisogni del territorio”. A tal proposito sono state annunciate nuove misure a sostegno del micro credito, per supportare le piccole e medie imprese in difficoltà rispetto alle sfide tecnologiche, il rilancio delle politiche attive del lavoro, con opportunità che privilegino le donne, gli over 50 e i disabili, e proposte di formazione nelle quali l’apprendimento è basato sul lavoro. Un approccio condiviso e apprezzato dalle organizzazioni di categoria. Per il Polo Automotive la strada da seguire passa attraverso “la complementarietà dei fondi regionali, nazionali ed europei, cui deve aggiungersi un adeguamento e un aggiornamento delle competenze professionali, necessario per vincere le sfide della globalizzazione”.  Nuove misure per supportare le imprese sono state richieste anche dal Polo agroalimentare. Il Polo chimico farmaceutico ha ribadito la necessità di “una visione unica dei Fondi nella nuova programmazione 21.27. Occorre poi puntare sulle start up, uno dei vanti del nostro territorio, magari pensando a finanziamenti diretti alle commesse che le start up riescono ad ottenere”. Per Arap bisogna puntare su “una strategia di azione condivisa che dia la possibilità di intercettare le risorse europee, finora non calamitate, attraverso bandi ad hoc”, che, ha aggiunto la Cna, devono essere “semplici e avere tempi certi”. Un Abruzzo capace di guardare al futuro, nell’idea della Confersercenti, che ha sollecitato  “la costruzione della rete pubblico- privato nella delineazione della programmazione. “Si tratta di sollecitazioni e proposte che terremo nella giusta considerazione – ha concluso Marsilio – Il nostro obiettivo è quello di avanzare nella spesa dei fondi senza accontentarci di superare la sufficienza e siamo sicuri che la strada intrapresa, di concertazione e confronto su metodi e proposte sia quella più giusta”.  Il ciclo di incontri prosegue domani, 26 novembre, dalle ore 16.30 alle 18 (https://regioneabruzzo.webex.com/meet/dpa)  con gli organismi di formazione  e le Agenzie per il lavoro. (Regflash) ComEuropea/2020/11/25 
(REGFLASH) Pescara, 25 nov. - "La Giornata internazionale contro la violenza sulle donne assume, quest'anno, un valore ancora più alto: la pandemia ha accelerato il virus del femminicidio, registrando molti più casi tra le mura domestiche". Lo ha detto il Sottosegretario alla Presidenza della Giunta regionale Umberto D'Annuntiis, intervenendo a una manifestazione organizzata questa mattina nella sede di Pescara del Consiglio regionale dell'Abruzzo. "La Giornata di oggi - ha aggiunto - è un momento di riflessione importante, dobbiamo rivolgerci ai giovani, sono i futuri cittadini, li dobbiamo sensibilizzare affinché sopprimano ogni forma di violenza. E' necessario quindi un cambiamento culturale e sociale radicale". (REGFLASH) GILPET/201125
(REGFLASH) Pescara, 25 nov. – Via libera al ristoro (ai sensi dell’art.9 del Decreto Legge 149 del 9 novembre scorso) di parte dei costi fissi sostenuti dalle strutture sanitarie accreditate interessate dalla sospensione della propria attività in seguito alle ordinanze regionali emanate per fronteggiare l’emergenza Covid 19. Lo comunica l’assessore alla Salute, Nicoletta Verì, dopo l’istruttoria condotta dal Dipartimento regionale Sanità, che verrà ora recepita in una specifica ordinanza. Il provvedimento è destinato a quelle strutture assegnatarie di budget da parte della Regione per l’anno in corso, che potranno richiedere un contributo per la copertura dei costi fissi sostenuti (come retribuzioni e contribuzioni per il personale, locazioni e manutenzioni della struttura, continuità del funzionamento e approvvigionamento dei beni e dei servizi, anche energetici, sanificazioni, dispositivi di protezione individuale, esecuzione di tamponi e quant’altro richiesto per la gestione dell’attività durante il periodo di emergenza), nel limite del 90 per cento del budget stesso. L’ammontare dei costi sostenuti dovrà essere dettagliatamente rendicontato e non potrà in alcun modo generare eccedenze rispetto ai tetti di spesa assegnati a ciascuna struttura. Nello stesso documento viene anche ribadita la necessità di implementare ulteriormente - attraverso le Unità di valutazione multidimensionale (Uvm) delle Asl - i servizi di telemedicina per quelle patologie che ne consentono l’applicazione, così come disciplinato da diversi provvedimenti già adottati dalla giunta regionale nei mesi scorsi. (REGFLASH) US 201125
(REGFLASH) Pescara, 25 nov. – Aumenta ulteriormente la capacità di testing messa in campo dalla Regione per contrastare la diffusione del Covid 19. Dai prossimi giorni, infatti, tutti i laboratori analisi pubblici e privati potranno eseguire i test sierologici quantitativi e i test antigenici sulle categorie di cittadini definite a rischio e contenute in un documento che verrà recepito in una nuova ordinanza del Presidente della Regione. Lo sottolinea l’assessore alla Salute, Nicoletta Verì. Per accedere al test – a carico del servizio sanitario regionale - basterà semplicemente esibire una autocertificazione. I test saranno gratuiti per operatori sanitari, forze dell’ordine, genitori di studenti di età compresa tra 0 e 18 anni (e maggiorenni se frequentanti scuola secondaria secondo ciclo), gli studenti stessi, i loro fratelli e sorelle, nonché gli ulteriori familiari conviventi. Sono beneficiari inoltre gli assistiti che frequentano corsi universitari, aventi l’assistenza sanitaria di base in Regione, nonché donne e bambini presi in carico dai centri anti violenza e case rifugio. Tutti coloro non compresi in queste categorie, potranno comunque sottoporsi a pagamento al test. Per casi di sospetto clinico, infine, sarà necessaria l’impegnativa del medico curante con il codice di esenzione ticket. I risultati dei test dovranno essere obbligatoriamente inseriti dai laboratori nella piattaforma informatica della Regione, al fine di uniformare il tracciamento dei contatti e dei casi positivi. Agli stessi laboratori è espressamente vietato eseguire prelievi eludendo l’utilizzo dell’applicativo di tracciatura tamponi. (REGFLASH) US 201125
Prosegue il sostegno alle attività imprenditoriali per la rivitalizzazione del centro storico della città di L’Aquila e dei Comuni del cratere danneggiati a seguito del sisma dell’aprile 2009: si rende noto, infatti, che a seguito delle rinunce, delle revoche definitive nonché delle istruttorie concluse in merito alle richieste di saldo, si sono determinate economie con le quali oggi è possibile procedere allo scorrimento della graduatoria della Linea d’Intervento B del Bando “Fare Centro”, fino al punteggio 12. In particolare, si comunica che con Determinazione direttoriale n. DPA/261 del 24 novembre 2020 è stato approvato il suddetto scorrimento, del quale potranno beneficiari n. 35 operatori economici per un importo complessivo di € 1.488.981,54.
«««1234»»»
© 2011.
FINANZIARIA REGIONALE ABRUZZESE
Developer
info@fira.it
E-mail
via Ferrari, 155 - 65124 PESCARA
Tel. 085.4213832-3 - Fax 085.4213834