Fira Starthope
Home > Notizie > Conferenza stampa: Fira società in house
AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE
31/01/2018
Conferenza stampa: Fira società in house
I cambiamenti e i vantaggi per il territorio e per lo sviluppo economico

Si è tenuta stamattina, presso la sede della Regione Abruzzo in viale Bovio, la conferenza stampa per illustrare i nuovi assetti giuridici e organizzativi della Fira, la Finanziaria Regionale Abruzzese.

Alla conferenza hanno preso parte il vice presidente della Regione Giovanni Lolli, il presidente di Fira Alessandro Felizzi e il direttore del Dipartimento Sviluppo Economico della Regione Piergiorgio Tittarelli.

Dopo aver fatto un breve resoconto sui Fondi POR FESR 2007-2013 e presentato un dettaglio dei Fondi relativi alla nuova programmazione 2014-2020, il vice presidente Lolli ha presentato le novità riguardanti la Finanziaria Regionale Abruzzese, che il 28 dicembre 2017 è diventata società in house providing della Regione Abruzzo: “Si tratta di un momento strategico per la Regione Abruzzo, che con questa operazione si è dotata di una propria finanziaria alla quale dare affidamenti diretti garantendo tempi rapidi e maggiore efficienza delle risorse comunitarie, in favore delle imprese e dell’economia del territorio”.

La Fira, che quest’anno compie 30 anni di attività, fino al 28 dicembre era partecipata al 51% dalla Regione e al 49% dalle banche: una società pubblico/privata che per aggiudicarsi i bandi doveva partecipare a gare, con una conseguente dilatazione dei tempi.

In questi mesi abbiamo lavorato per creare una società  professionalmente dotata e pronta ad affrontare le nuove sfide” – ha spiegato il presidente di Fira Felizzi La trasformazione di Fira in società in house della regione Abruzzo non è stata un’operazione di salvataggio, ma una scelta strategica del tutto in linea con le altre finanziarie d’Italia  per creare uno strumento idoneo ad intercettare le necessità degli operatori economici sul territorio. Inoltre abbiamo lavorato per dotarci di un fondo proprio che ci permetterà, nel momento in cui Banca d’Italia ci darà il nulla osta per l’iscrizione all’albo speciali degli intermediari finanziari ex art. 106 del Testo Unico Bancario, di fare operazioni finanziarie a supporto dell’economia abruzzese anche in autonomia, al pari di altri istituti finanziari. Questo consentirà a Fira di diventare una finanziaria di fatto, di gestione, di intervento, a vantaggio del territorio e a supporto della crescita economica abruzzese”.

(31/01/2018)
Visualizzazioni: 221
Vuoi un promemoria di questa pagina?
Inserisci il tuo indirizzo e-mail e riceverai il contenuto di questa pagina direttamente sulla tua casella di posta elettronica.
Il servizio è gratuito e non richiede la registrazione.
Inserisci la tua e-mail
Galleria fotografica
imgimg
© 2011.
FINANZIARIA REGIONALE ABRUZZESE
Developer
info@fira.it
E-mail
via Ferrari, 155 - 65124 PESCARA
Tel. 085.4213832-3 - Fax 085.4213834