Fira Starthope
Home > Notizie > Convegno "Il sistema del credito in Abruzzo e Molise": gli interventi.
AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE
04/11/2019 - COMUNICATI STAMPA
Convegno "Il sistema del credito in Abruzzo e Molise": gli interventi.
Il presidente di Fira Alessandro Felizzi presente per illustrare il bando Abruzzo Crea, misura del POR FESR Abruzzo 2014-2020, Azione 3.6.1, volta a facilitare l'accesso al credito delle PMI abruzzesi.

Rappresentanti dell’economia abruzzese, delle banche e del sindacato si sono riuniti questa mattina a Pescara in occasione del convegno organizzato da CGIL FISAC Abruzzo e Molise “Il sistema del credito in Abruzzo e Molise”.
Oltre ai rappresentanti del sindacato, hanno preso parte all’incontro personaggi di rilievo nazionale quali Vincenzo De Bustis, Amministratore Delegato di Banca Popolare di Bari, Claudio De Vincenti, già ministro per la coesione territoriale e il mezzogiorno, Emilio Viafora, presidente Federconsumatori Nazionale e di rilievo locale quali Alessandro Felizzi, presidente di Fira, Graziano Di Costanzo, direttore Cna Abruzzo e Nicola Commito, dirigente Dipartimento Sviluppo Economico della Regione Abruzzo.
Importanti spunti di dibattito sono stati messi sul tavolo di discussione, con focus sulla difficoltà di accesso al credito delle PMI, all’interno di un rinnovato sistema bancario e di un’economia del Mezzogiorno che, seppure mostri positivi segnali di ripresa, presenta comunque ancora rilevanti difficoltà e gap rispetto al nord e al centro nord.
In tale contesto, è emerso il ruolo centrale della Finanziaria Regionale Abruzzese all’interno di una filiera ideale che vede una efficace connessione tra la Regione, le banche e le imprese, tutte impegnate a proporre gli strumenti finanziari più adeguati a garantire l’accesso al credito alle PMI abruzzesi.
Il presidente di Fira, Alessandro Felizzi, ha illustrato alla platea le misure già introdotte dalla Finanziaria per favorire l’accesso al credito: “Fira è soggetto gestore del bando Abruzzo Crea, misura del POR FESR Abruzzo 2014-2020 – Azione 3.6.1.; si tratta di un fondo di garanzia volto a facilitare l’accesso al credito alle MPMI, attraverso la concessione di garanzie privilegiando le imprese meritevoli ma razionate nell’accesso al credito bancario. – continua Felizzi – “È di prossima uscita, inoltre, un altro strumento finanziario da 5 milioni di euro, che prevede il connubio tra concessione di prestiti e contributo a fondo perduto in conto capitale”.
Negli ultimi anni abbiamo assistito ad un mutamento strutturale del sistema bancario e questo ha reso l’accesso al credito molto più complesso” – spiega ancora il presidente di Fira - “è per questo necessario che le imprese facciano uno sforzo per adeguarsi a questo rinnovato sistema, così come deve adeguarsi il sistema dei confidi regionale al pari di quello virtuoso di regioni come ad esempio la Toscana e le Marche. La Fira, negli ultimi quattro anni, ha attuato un cambiamento strutturale che ha avviato una rivoluzione nel modus operandi della Finanziaria adeguandola ad un sistema economico rapido, introducendo criteri di efficienza e produttività attraverso la valorizzazione delle professionalità interne, dando un apporto concreto alla Regione e mettendola nelle condizioni di investire sulla Finanziaria”.
Da ultimo, il presidente Felizzi ha manifestato l’auspicio di concretizzare il disegno politico già condiviso di razionalizzare le due società in house con vocazione economica della Regione, affinchè nasca un unico polo pubblico che possa riaggregare la filiera del credito della Regione.

(04/11/2019)
Visualizzazioni: 64
Vuoi un promemoria di questa pagina?
Inserisci il tuo indirizzo e-mail e riceverai il contenuto di questa pagina direttamente sulla tua casella di posta elettronica.
Il servizio è gratuito e non richiede la registrazione.
Inserisci la tua e-mail
Galleria fotografica
imgimgimgimgimgimgimgimgimg
© 2011.
FINANZIARIA REGIONALE ABRUZZESE
Developer
info@fira.it
E-mail
via Ferrari, 155 - 65124 PESCARA
Tel. 085.4213832-3 - Fax 085.4213834