FONDO DI ROTAZIONE | AIUTI ALLE PICCOLE NUOVE IMPRESE INNOVATIVE PER L’ACCESSO AL CREDITO

Fi.R.A. S.p.a.

ENTE:

Fi.R.A.

Fondo:

€ 24.000.000,00

La Finanziaria Regionale Abruzzese, in raggruppamento temporaneo di imprese con le banche Tercas, Caripe, BLS, Carispaq e Carichieti, si è aggiudicata un bando regionale da 24 milioni di euro per la costituzione e la gestione di due fondi di rotazione per facilitare l’accesso al credito.
Il fondo è destinato da un lato al capitale di rischio delle PMI innovative in fase di start up, dall’altro ad incrementare i fondi rischi dei Consorzi Fidi operanti in Abruzzo (facilitare la fusione e l’aggregazione di consorzi fidi, in funzione della legge di riordino dei confidi n. 37/2010). Tali operazioni sono svolte nell’ambito delle attività I.2.2. “Aiuti alle piccole nuove imprese innovative” e I.2.4. “Azioni per migliorare la capacità di accesso al credito da parte delle PMI” del POR FESR Abruzzo (2007/2013)

ATTIVITA’ I.2.2 DEL POR FESR: AIUTI ALLE PICCOLE NUOVE IMPRESE INNOVATIVE

Il fondo è di 9 milioni di euro per interventi a favore del capitale di rischio delle Piccole Nuove Imprese innovative operanti nel territorio della Regione Abruzzo nei settori ad alta tecnologia.

Gli aiuti sono finalizzati a favorire investimenti aziendali volti:
– alla realizzazione di programmi di ricerca e innovazione;
– alla ricerca applicata, allo sviluppo precompetitivo e allo start up di attività e processi innovativi, ambientali e di efficienza energetica.

SOGGETTI BENEFICIARI

Piccole e medie imprese localizzate nel territorio della Regione Abruzzo che operino nei settori ad alta tecnologia e che siano costituite in forma di società di capitali ed avere l’unità operativa nel territorio regionale
Sarà data priorità alle imprese appartenenti ai Poli di Innovazione.
Sono esclusi i soggetti che ricadono nell’ambito di applicazione degli orientamenti comunitari in materia di aiuti di stato per il salvataggio e la ristrutturazione delle imprese in difficoltà.

ATTIVITA’ I.2.4 DEL POR FESR: AZIONI PER MIGLIORARE LE CAPACITA’ DI ACCESSO AL CREDITO DA PARTE DELLE PMI

Il fondo è di 15 milioni di euro per incrementare i fondi rischi dei Consorzi Fidi che rispettano i criteri disciplinati dalla L.R. n. 37/2010.

SOGGETTI BENEFICIARI

I Consorzi Fidi operanti nei settori dell’industria, del commercio, dell’artigianato e del turismo aventi sede operativa nel territorio della Regione Abruzzo e iscritti all’albo degli Intermediari ex art. 106.


I bandi saranno pubblicati prossimamente