REGIONE ABRUZZO | bando Intervento SRG10 - Promozione dei prodotti di qualità

ENTE:

Regione Abruzzo

PRESENTAZIONE DOMANDA:

Apertura: 28.12.2023
Chiusura: 31.12.2024

Categoria:

Regione Abruzzo, Agricoltura

FINALITA'

Regione Abruzzo pubblica il Bando per l’attivazione dell’intervento SRG10 “Promozione dei prodotti di qualità”.

L’intervento SRG10 sostiene la realizzazione di azioni di informazione e promozione riguardanti i prodotti agricoli e alimentari di qualità ai sensi dell’articolo 58 del Regolamento (UE) 2021/2115. In particolare, esso punta ad attirare l’attenzione dei consumatori sulle caratteristiche e/o vantaggi dei prodotti agricoli e alimentari che rientrano nei regimi di qualità riconosciuti e che sono elencati in apposito allegato A al bando.

L’obiettivo dell’intervento è quello di rafforzare le produzioni di qualità regionali, incrementando il numero delle aziende che aspirano a migliorare la loro posizione di mercato puntando sulla qualità dei prodotti e offrendo maggiori garanzie e informazioni al consumatore.

BENEFICIARI

Possono presentare domanda di accesso ai benefici le associazioni di produttori che partecipano in uno o più regimi di qualità di seguito indicate:

  • Gruppi di produttori, anche temporanei, o loro associazioni di qualsiasi natura giuridica, incluse le Organizzazioni di Produttori e le loro Associazioni riconosciute ai sensi della normativa regionale, nazionale e unionale;
  • Organizzazioni interprofessionali riconosciute ai sensi della normativa nazionale e unionale;
  • Consorzi di tutela, riconosciuti dal MASAF;
  • Cooperative agricole e loro Consorzi;
  • Reti di impresa fra produttori che aderiscono ai regimi di qualità ammessi al sostegno.

Sono escluse dalla partecipazione le imprese agricole che si candidino singolarmente.

cosa si può fare

L’aiuto è concesso per attività di informazione e promozione riguardo alle caratteristiche intrinseche dei prodotti legate al regime di qualità alimentare interessato, nonché sugli aspetti nutrizionali e salutistici, l’etichettatura, la rintracciabilità, ed i metodi di produzione a basso impatto ed eventualmente gli elevati standard di benessere animale, connessi al disciplinare di produzione.

A titolo esemplificativo, sono ammissibili al sostegno le spese sostenute dai beneficiari che rientrano nelle categorie di seguito elencate:

a) organizzazione e partecipazione a manifestazioni, eventi e fiere o ad analoghe iniziative nel settore delle relazioni pubbliche;

b) campagne informative, pubblicitarie e azioni di comunicazione;

c) realizzazione di convegni e seminari informativi e promozionali sulle produzioni di qualità, comprese le attività svolte a carattere dimostrativo nei punti vendita specializzati della GDO e del canale HORECA, mostre mercato ed eventi;

d) incontri con consumatori, workshop con operatori economici, giornalisti ed incoming,

e) ricerche di mercato, sondaggi di opinione, acquisizione informazioni da soggetti specializzati ed attività finalizzate al reperimento di potenziali sbocchi di mercato: consulenze specialistiche per attività di studio/ricerca, acquisizione di informazioni di mercato per prodotto/settore da soggetti specializzati;

f) campagne informative per la diffusione di conoscenze scientifico/tecniche sui prodotti dei regimi di qualità, ivi comprese le attività presso le scuole: spese per acquisito di spazi promozionali e pubbliredazionali (carta stampata, radio, TV, web);

g) spese generali, comprese quelle necessarie per l’organizzazione e il coordinamento delle diverse azioni in progetto, entro il limite massimo del 6 % dell’importo totale della spesa ammessa.

dotazione finanziaria e misura del contributo

La dotazione finanziaria del bando è di 1.349.550 euro.

I progetti proposti dovranno avere una dimensione economica compresa tra € 200.000 (valore minimo) e € 1.200.000 (valore massimo). L’intensità del sostegno è pari al 70% della spesa dichiarata ammissibile.

termini di presentazione della domanda

La domanda di sostegno va presentata esclusivamente secondo le modalità procedurali fissate dall’AGEA, utilizzando la specifica modulistica entro e non oltre 60 giorni dalla data di apertura sul SIAN delle funzioni di compilazione e trasmissione telematica, data che sarà resa nota mediante avviso che verrà pubblicato sul sito di Regione Abruzzo.

La domanda di sostegno deve essere compilata e trasmessa per via telematica utilizzando il Sistema Informativo Agricolo Nazionale (SIAN), disponibile all’indirizzo www.sian.it, previa apertura e aggiornamento del fascicolo aziendale informatizzato.

ulteriori informazioni

Il bando, gli allegati e ogni ulteriore informazione sono disponibili a questo link.

Ultimo aggiornamento: