10 milioni per le imprese del cratere: risorse potrebbero finalmente sbloccarsi

Si sta per sbloccare, finalmente, la vicenda dei 10 milioni di euro a valere sulla delibera Cipe/2018 quale fondo di garanzia per l’accesso al credito delle piccole e medie imprese del cratere sismico: risorse congelate nelle casse della Regione dal febbraio 2019. Si tratta di liquidità che può servire a finanziare programmi di investimento in beni materiali e immateriali, aumentare il capitale sociale, ma anche a consolidare le passività bancarie o rinegoziare i prestiti. Capitale circolante che, nel caso della ricostruzione, sarebbe utile anche all’anticipazione delle fatture.

L’assessore al bilancio di Regione Abruzzo, Guido Liris, ha convocato una conferenza stampa per il giorno 5 ottobre: verrà presentato l’avviso pubblico per la selezione dei Confidi; parteciperanno il presidente della FIRA, Giacomo D’Ignazio, il Direttore del Dipartimento di presidenza Emanuela Grimaldi, il Dirigente regionale Filomena Ibello.

Per leggere tutto l’articolo su www.news-town.it