Protocollo d’intesa tra la Finanziaria Regionale Abruzzese (Fi.R.A.) e l’Università degli Studi di Teramo

Questa mattina, venerdì 30 luglio, alle ore 10.00 nella Sala CdA del Rettorato, è stato firmato un Protocollo d’intesa tra la Finanziaria Regionale Abruzzese (FI.R.A.) S.p.A. e l’Università degli Studi di Teramo. Il Protocollo è stato presentato dal rettore Dino Mastrocola e dal presidente della FI.R.A. Giacomo D’Ignazio.

Scopo del protocollo d’intesa è quello della identificazione e messa in opera di programmi, progetti e iniziative nel settore della Programmazione europea e nazionale, sulla base dei criteri di efficacia, economicità e trasparenza e dei principi di uguaglianza, reciprocità e mutuo vantaggio. In particolare, tra le finalità dell’accordo, vanno sottolineate:

  • la collaborazione nelle attività previste dalla Programmazione 2021–2027, incluse quelle relative ai nuovi strumenti introdotti con il Programma Next Generation EU, come il Recovery Plan e l’iniziativa React EU;
  • la collaborazione nelle attività previste dalla Programmazione nazionale unitaria;
  • le attività di formazione e informazione nel campo dell’euro-progettazione rivolta agli Enti locali e ai principali interlocutori istituzionali.
  • la comunicazione e promozione delle opportunità di finanziamento connesse all’implementazione dei Fondi della Programmazione europea e nazionale in favore di Enti pubblici, organizzazioni della società civile, imprese e cittadini operanti/residenti all’interno del territorio regionale abruzzese;
  • la ricerca di partner nazionali ed esteri al fine di predisporre proposte progettuali congiunte;
  • la promozione di azioni regionali in materia di cooperazione internazionale;
  • l’elaborazione e diffusione di iniziative congiunte volte a promuovere condotte pubbliche e private socialmente responsabili e modelli organizzativi e gestionali orientati ai valori e principi della Responsabilità Sociale di Impresa.